GNOCCHI DI FAGIOLI

I legumi andrebbero inseriti, nella dieta dei bambini, due-tre volte a settimana. Sono un cibo ricco di proteine, carboidrati, ferro e fibre. Ottimo in abbinamento ai cereali. In soccorso dei genitori di bambini selettivi, che fanno fatica a mangiare i legumi, arriva una versione di gnocchi rivisitata per inserire questo prezioso ingrediente: i fagioli.

RAGÙ DI LENTICCHIE ROSSE

I legumi sono una fonte di proteine importante e dovrebbero essere presenti nel menù dei nostri bambini più volte nell’arco della settimana. Non sempre sono graditi e per questo si possono sperimentare ricette gustose in cui i legumi non siano così evidenti, come ad esempio il ragù di lenticchie rosse che, una volta pronto, sembrerà una salsa al pomodoro!

HUMMUS DI CECI CON BASTONCINI DI CAROTE

I ceci appartengono alla famiglia dei legumi, alimenti ricchi di proteine e ferro.
Se si utilizzano legumi secchi è consigliabile, dopo averli lavati, metterli in ammollo per una notte con l’aggiunta di bicarbonato di sodio (una punta di cucchiaino per chilo di legumi circa): questa operazione ha anche lo scopo di privare questi preziosi alimenti da sostanze che riducono la disponibilità in particolare del ferro.

POLPETTONE DI LENTICCHIE

Piatto equilibrato ricco di tutti i necessari macro e micro nutrienti. Le lenticchie, chiamate anche “la carne dei poveri” per il basso costo e la facile reperibilità, hanno un elevato contenuto di proteine vegetali, contengono quasi tutti gli amminoacidi essenziali ma anche carboidrati e fibra utile per il buon funzionamento intestinale.

LIEVITO MADRE

La preparazione del lievito madre necessita di tanta cura e pazienza. Il tempo di preparazione di un buon lievito madre sarà di circa un mese. Il lievito madre ottenuto si dovrà conservare in un contenitore ermetico (preferibilmente in vetro) in frigo, in modo da rallentarne la fermentazione, ricordare di rinfrescarlo ogni settimana con acqua e farina in modo da mantenere il lievito attivo.